Altrimondi
Lascia un commento

Quando mi sveglio e difendo Jovanotti.

Quando mi sveglio e difendo Jovanotti.

C’è sempre un gusto noioso a fare quelli che danno contro sempre e comunque. Alle volte, tocca fare dei giri che mai ti saresti immaginato. Durante un Mercoledì pomeriggio, leggi ad esempio che il buon Lorenzo Cherubini detto Jovanotti durante una lezione all’università di Firenze (?) – sì questo è un problema effettivamente – pare abbia detto la seguente frase:

io che difendo Jova#1La sensazione più strana, è che al momento della pubblicazione di questo link sui social network pare sia successo il finimondo, ma io ho subito pensato che fosse impossibile, da un comunicatore impeccabile capace di mettere da Madre Teresa a Che Guevara nella stessa chiesa, una frase del genere. Poi i movimenti social 2.0 che si sono susseguite però mi hanno fatto divertire un casino, tipo:

 

difendere Jovadifendo jova#2

 

Schermata 06-2457178 alle 12.14.12

Questi sono solo tre esempi esaustivi, perché di stare a riprendere tutti coloro che si sono scagliati con veemenza assassina verso una “presunta” dichiarazione non avevo la minima voglia. In alto, una nota azienda di scommesse online prende al volo la notizia per fare un simpatico meme per attirare l’attenzione sul proprio canale social. Se ci pensate, c’è gente che è pagata per mangiare ogni secondo dell’internet e sviluppare questo genere di cose proprio per far guadagnare popolarità a un brand; al centro la pagina facebook create verosimilmente da un 15enne smanettone che vive davanti al computer, mangia davanti al computer, dorme davanti al computer e durante le lezioni scolastiche, utilizza il computer. Insomma, esempio di pagina presa al volo, gestita per un paio di mesi e probabilmente destinata a rimanere l’inutile ricordo di una frase, che forse è stata detta. Infine c’è Pinuccio, che non ha una valenza vera e propria all’interno dello scenario in rete, ma che mi fa sempre incazzare un casino perché non fa ridere, e qualcuno dovrà pur dirlo porca puttana. Io comunque sono nato garantista e alle volte nelle discussioni mi capita di difendere pure dei presunti assassini, figurati se non mi documento per Jovanotti: Jovanotti

Non ho capito ancora il concetto per cui, internet ha in possesso la verità (+ tutte le teorie cospirazioniste) mentre tutto il resto non ha più credibilità. Ormai non è più l’avvenimento stesso il fulcro della discussione, ma ciò che ne consegue e in fondo, nell’epoca dei 140 caratteri ci basta un titolo per arrivare al pubblico sciacallaggio. Jovanotti non ha mai parlato di lavoro gratuito, se avete voglia e tempo c’è da guardare il tutto qui sotto.

 

This entry was posted in: Altrimondi
Tagged with: ,

by

Nato a Bologna il 30.11.91 quando fuori pioveva. Cresce, gioca a tennis giornate intere, fonda il Collettivo HMCF scrive per DLSO e Crampi Sportivi, si laurea e dorme.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...