Musica Italiana, Recensioni
Lascia un commento

L’officina della camomilla – senontipiacefalostessodue

L'officina della camomilla - senontipiacefalostessodue

Avevo un amico a liceo, non l’ho mai visto più avanti dell’ultima fila se non per qualche interrogazione. Parlavamo sempre di un sacco di cose: musica, libri, ragazze, tutte quelle cose che segnano ogni uomo che sarà. L’adolescenza è quel periodo della vita durante il quale prendono vita i metri di paragone, si stabiliscono quei parametri con i quali giudicheremo tutto quello che ci aspetta. Volevamo essere unici, non accettavamo di essere “come gli altri”, non volevamo essere i buoni ma i cattivi. Avevamo in fondo un sacco di cose da dire, un sacco di cose belle ma tutto quello che usciva dalla nostra bocca erano bestemmie, rutti, sentenze definitive e commenti superflui. Generalizzare era il nostro sport preferito. Ma quante cose belle avevamo da dirvi. L’officina della camomilla racconta questo periodo, con le parole, con la musica, con l’amore e l’odio tipico di un adolescente. Gli stili, i gruppi, i primi amori, le delusioni, i viaggi e i sogni. Gli squotter, punk, gli skin head: non pronunciavo queste parole da anni.
“senontipiacefalostesso” è un disco adolescenziale per adulti, per quegli adulti sempre adolescenti che non insegneranno ai loro figli cos’è il bene e il male perché in fondo, non lo hanno capito nemmeno loro.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...