Musica Italiana, Recensioni
Lascia un commento

Hyst – Mantra

Hyst - Mantra

Hyst - Mantra Patto d’acciaio a parte, Super Mario e Hyst sono degli ottimi esempi di come Italia-Giappone sia un asse culturale che raramente delude, e anche se nessuno metterebbe in dubbio l’agilità di entrambi, il primo su Nintendo, il secondo sul ring di un ormai famoso freestyle con Kiave ed Ensi, qui non parleremo di tubi verdi e funghetti bensì di musica e cultura. Hyst in Mantra è la bilancia che potrebbe finalmente risolvere quell’interminabile lotta che condisce quella minestra, o ramen, ormai freddo che è l’hip-hop italiano: old-school e new-school, dimostrando come, quando due cose belle si uniscono senza compromettersi ciò che può nascere è solo qualcosa di bello. Rime taglienti come shuriken, punch line potenti che neanche Mark Lenders, beat che accrescono il nostro chakra a dismisura. Se Hyst era una carpa, adesso è diventato un maestoso drago che ha deciso di alzare la voce e dire la sua, ma sempre con quella calma zen che lo contraddistingue. I pezzi, uno dopo l’altro insieme ai featuring, danno vita a delle combo devastanti e Cassandra è la degna Ultra Combo di una dimostrazione tecnica impeccabile e irripetibile la cui unica conclusione un Perfect di quelli epici. L’album colpisce come un Hadouken che toglie un po’ di vita anche se parata, e se ciò che non uccide rende più forti anche Mantra ti rende una persona migliore, che tu lo voglia o no.

Italo o/y Armone

ASCOLTA IL DISCO IN STREAMING ESCLUSIVO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...