Altrimondi
Lascia un commento

Il mio Mondiale – foto racconto

Il mio Mondiale - foto racconto

Il mio Mondiale - foto racconto C’era un ragazzo che conobbi sulla spiaggia che insisteva a dire che il Mondiale in Brasile era come mangiare un mango sotto ad un palma in un giorno di sole cocente.

In un primo momento non capì bene a che “sapore” si riferisse, se dolce o amaro, ma riguardando ogni singola istantanea della mia esperienza, forse ora si credo di aver capito a cosa si riferisse. Quindi, insomma, questa vuole essere la conclusione di un cammino  raccontato su “elpisontheroad” che ha cercato di dipingere storie incontrate sulla strada del mondiale più bello ed equilibrato degli ultimi 20 anni e che ho avuto il privilegio e il piacere di poter raccontare..

 Foto 1: la Partenza

foto 1-2

 Foto 2: La vera sopresa del Mondiale (Eh mmm non sto parlando del Messico)

foto 2

 Foto 3: Come si vive il calcio in SudAmerica (scatto rubato dalla telecamera di un turista americano che sta girando un documentario sulla passione sportiva in SudAmerica).

foto 3

Foto 4: Business Meeting in San Paolo. Scusi, vorrei un Agua de Cocco!

foto 4

 Foto 5: Orden e Progreso, fino alla finale tutti Uniti ( Storia di un nazionalismo occasionale per il mondiale)

foto 5

 Foto 6: Aerei, Orari, Aereoporti (Una costante)

foto 6

 Foto 7: Amazzonia

foto 7

Foto 8: God Save the Queen

foto 8 Foto 9: Una familia in movimento, la nostra curva

foto 9

Foto 10: Eroe prima, Negro poi…

foto 10

Foto 11: Dopo la prima Partita si vociferava già di Finale. “Si vez, dopo l’inghilterra, facile con la Costa Rica e poi Si batte il Brasile ai Quarti.”

foto 11

Foto 12: Le partite del Brasile sono una questione d’ordine pubblico Cavalleresco.

foto 12

 Foto 13: Ognuno si arrangia poi come può.

foto 13

 Foto 14: La filosofia da massimi sistemi. Freak.

foto 14

 Foto 15: Il mare è nostro patrimonio, sopratutto quando i delfini nuotano con te

foto 15 Foto 16: Il paradiso non è poi cosi lontano

foto 16

 Foto 17: A Natal si pensava di venire a festeggiare il passaggio del turno e a fare della spiaggia e invece…..pioggia e desolazione.

foto 17

 Foto 18: L’eroe Nazionale ad ogni età

foto 18

 Foto 19: “E’ finita Beppe, si torna a casa!!”

foto 19

 Foto 20: Il Brasile è un casino che non puoi capire in 15 giorni.

foto 20

P.s: Proprio per questo il Sud America fa ancora parte del mio destino e tra qualche settimana si riparte a raccontare la vita di tutti i giorni su elpisontheroad.

This entry was posted in: Altrimondi
Tagged with:

da

He loves to say that he lives to amass LP and singles, write travel journals and to get lost at dawn with a swim at the seaside

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...