Novità
Comment 1

L’ho scoperto prima io, finalmente || Ascolta

tumblr_m3f3tw46iy1qfcx39o1_500Ogni giorno si accavallano le novità grazie ai nuovi mezzi di diffusione musicale. Volevo raccoglierle, selezionarle e farvele cercare pure a voi. Finalmente la frase “eh ma lui qui sai da quanto tempo lo seguo?” oppure “ormai è roba vecchia” sarà una realtà. Pensate alla faccia che faranno quanto sentiranno queste perle, pensate alla faccia!

Si parte ballando dalla Florida con Amtrac, original mix.

Anushka è un duo di Brighton composto da Max Wheeler e la cantante Victoria Port. L’EP d’esordio si prospetta una bomba dance in questo 2013.

Uscirà il 29 Aprile invece l’ep dei Beacon per la Ghostly, una favola niente male questa traccia per le notti insonne.

Mettiamoci pure del garage rock da Leeds con i China Rats e aspettiamo il nuovo disco. Singolo prelibato no?

Traccia contenuta nell’EP in uscita questa primavera di Crywolf, proprio come piace ai migliori club al mondo.

EP da braccia alzate quello di Dida, mc Svedese tutto in free download che quasi ci ricorda il portierone del Milan in finale a Manchester nel 2003.

Dream Pop da Oslo è quello dei Dråpe, quintetto presto in uscita su Riot Factory con l’esordio discografico.

Gold Zebra è un duo Canadese fortemente influenzato dal mondo Dark, il brano non è male.

California ragazzi, California con i Kisses e il nuovo singolo.

K-The-I??? è un progetto edito dalla Mush Records, intrigante e filo hip hop.

Personalmente non conoscevo Jess Mills, ma la cover di Anita Baker rilasciata qualche giorno fa, mi ha fatto girare la testa.

Non è una novità invece Jonas Rathsman, tra i nomi più interessanti della scena French House europea.

Potrebbe suonare confusionario nella sua malinconia, eppure il disco dei Lizard Kisses è fantastico. Rock infinito nella testa.

Vai con il synth e il 1980, i Prince Innocence sono tra le possibili star di questo 2013.

Salt Cathedral arrivano da Brooklyn e questa seconda traccia prodotto fa da anteprima al disco auto prodotto in uscita.

Tocco punk con i Sex Jams, non quello adolescenziale cretinetto che ci ascoltavamo alle scuole medie ma ben più strutturato.

 Sunless ‘97’ chiude questo primo manuale con loro ci divertiamo pure in attesa dell’album.

1 commento

  1. Pingback: Neanche il tempo di una sigaretta || Ascolta | MUROMAG

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...