Streaming Audio
Lascia un commento

Dog Is Dead || un mix di indie-pop e jazz

148554_552813704728862_337325471_nAvevamo promesso che ne avremmo parlato al più presto. Loro sono i Dog is Dead, coloro che hanno aperto il concerto dei Two Door Cinema Club ai Magazzini Generali di Milano lo scorso 22 marzo. La band, che rientra nel genere indie-pop, come si può notare dal loro stile prettamente british, proviene infatti da Nottingham. Composta da Robert Milton (voce, chitarra e basso), Rob White (voce e chitarra), Joss Van Wilder (voce, tastiera e chitarra), Lawrence Cole (voce, sassofono e basso) e Daniel Harvey (batteria), è attiva in campo musicale dal 2008. Gli stessi definiscono la loro musica “una miscela di armonie indie-pop da discoteca e di jazz” – e come dar loro torto?! – Se ascoltiamo il loro primo e finora unico album – All Our Favorite Stories (2012)– notiamo infatti come i Dog is Dead, attraverso le loro voci e la ricchezza dei loro strumenti riescono a creare un’atmosfera in cui il mondo indie-pop si mescola al mondo jazz–folk. Gli stessi, infatti, continuano a dir di loro che la loro musica “è una vera e propria droga per gli amanti di questi generi”. Li avevamo trovati per caso e c’erano piaciuti, ma sbadatamente non li avevamo studiati, ma sopratutto ascoltati fino in fondo. Il live ci ha dunque spronati nel farlo e noi abbiamo deciso di fare lo stesso con voi.
Non vi resta che scaricare il loro album, mettere le cuffie alle orecchie, sdraiarvi su un prato o magari fare un giro in bici …ed ascoltarli.

Una buona dose di felicità e serenità fa sempre bene, soprattuto se raggiunte grazie alla musica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...