Beat Rate, Interviste
Lascia un commento

Vi presento Mr Dj Tutor || Beat Rate 5.1

150056_4987381929970_182142251_nSe stai errando su Youtube senza meta alcuna, e ti capita di avvistare, all’orizzonte, una flotta di video un po’ punk caricati da un tale che, concludendoli tutti con un “practicing n’ enjoy” e indossando bizzarri cappelli, ti svela gratuitamente tutte le basi -più qualche trucchetto- del DJing sappi, oh prode marinaio, che, in tal caso, sei approdato su una spiaggia amica: ti sei imbattuto nel DJ Tutor.

E così, passato ormai qualche anno dopo che lo incrociai per una rotta sul mare di Youtube, decido di intervistarlo. Ma perché? Chi mai sarà?
Con il nome “Dj Tutor” (http://www.djtutor.com/) si intende sopratutto la comunità online che ha messo su, dove, insieme ad altri Dj tutors, appunto, costituisce una fonte di ispirazione e di nuove conoscenze per molti che si avvicinano al mondo del Djing, ma oltre a parlare di scratch e beatmatiching si organizzano anche competizioni come il Tenminmix. L’interesse verso Ellaskins -lo pseudonimo con cui lo conoscono quasi tutti. è nato poichè tutto il materiale che produce è totalmente gratuito, utile e di qualità -Ellaskins insegna anche alla Ministry of Sound DJ Academy. Quindi ho deciso di scrivere una mail a Johnathan -il suo vero nome- con qualche domanda. Eccole qua di seguito riportate:
Hai dato vita ad un network volto a diffondere i valori e la tecnica del
DJing, c’è qualche ideale o motivo particolare che ti ha spinto a farlo?
Ho iniziato abbastanza modestamente nel 2006, allora avevo notato di essere il primo a fare lezioni online gratuitamente. L’ho fatto perché mi piace aiutare gli altri e non avevo idea che sarebbe diventata una cosa così grande.
In alcuni tuoi video oltre a spiegare come si lavora “sul mixer” spieghi
come lavorare su “se stessi” dando consigli di carattere psicologico o
etico: quanto contano per un DJ…?
Amo aiutare gli altri in vari modi e per diventare un buon DJ prima bisogna diventare una “buona persona” così cerco di motivare le persone a migliorarsi
..e la selezione, invece, conta più della tecnica?
Si e no… si se sei un mobile DJ perchè, in tal caso, hai bisogno di saper suonare ogni tipo di canzone e la tecnica con cui le suoni non ha particolare importanza, ma un club DJ, che  fa un set con uno stile ben preciso, allora dovrà concentrarsi maggiormente sulla tecnica
Quando un dj è veramente tale?
Se suoni per persone che non conosci e/o sei stato ingaggiato da persone che non conosci allora ti puoi ritenere un dj per professione. Siamo sempre stati nella condizioni di suonare per famigliari e amici, ma suonare per un nuovo dancefloor è il vero modo di vivere il DJing.
I tuoi tutorials sono seguiti da un numero sempre maggiore di persone, pensi che questo tuo successo sia dovuto a qualcosa in particolare?
I keep it real, non cerco di essere qualcuno che non sono… keep it real!
Oggi esistono software capaci di sostituire sempre di più il Dj nel suo
ruolo, cosa ne pensi: limitano la performance o danno la possibilità di
raggiungere nuovi livelli?
Mi piace ogni nuova tecnologia, questa ha dei pro e dei contro… un punto a suo favore è che può portare un Dj a un nuovo livello, se usata congiuntamente alle proprie capacità, un punto a suo sfavore si ha, invece quando il Dj fa si che la tecnologia faccia tutto il lavoro e lui stia solamente fermo a guardare!
In italiano le parole “artista” e “artigiano” sono molto simili, hanno
tuttavia significati assai diversi. Relativamente alla figura del DJ si può
fare un distinguo?  nel caso, quando si parla di artista e quando di
artigiano?
Nel mondo del Djing un artista è chi mette in piedi uno show e ne diventa anche l’attrazione principale. Un artigiano, invece, è chi prende sul momento unsample da un pezzo e usa le sue attrezzature per produrne uno nuovo… mentre sta suonando dal vivo per il suo pubblico.
Con i tuoi tutorials pensi di dare una formazione artistica o pratica?
…quindi artisti si diventa o si matura solo?
L’artista è dentro tutti noi, riguarda però l’individuo fare il grande sforzo di tirarlo fuori
Oggi molti dj si concentrano molto di più sulla loro immagine piuttosto che sulle loro capacità. É sempre stato così? A cosa è dovuto?
Tempo fa c’erano pochi Dj, quindi era la musica a parlare… ora c’è molta più competizione, così il trucco sta nell’essere riconosciuti in modo tale che la gente lo possa ricordare… Deadmau5 con la sua testa ne è per esempio ma alla fine è anche un buon producer!
Ma se io imparo da te, Tu da chi impari? E c’è qualcuno che ti ispira?
Sono stato un autodidatta… Prendo la mia isprazione dalle stesse persone a cui insegno.
Hai mai ricevuto delle critiche per quello che fai?
Si, sempre, ma la mia risposta è abbastanza semplice: avrò saputo tutto quello che devo sapere solo il giorno in cui morirò
Se il web non fosse mai esistito, avresti fatto ciò che fai ora? come?
Si, sarei comunque volenteroso di aiutare gli altri: è nella mia natura.
Guardando i tuoi video, mi sono chiesto quello che si chiedono sempre tutti, e ora che ne ho la possibilità non esiterò di certo a chiedertelo: ma tutta la roba che usi da dove esce fuori?!
La musica o mi viene regalata o fa parte della mia collezzione. Anche la maggior parte delle attrezzature mi viene regalata, così le aziende che le producono acquistano visibilità sul web, ho dato inizio a tutto questo quindi dovrei pensare di meritarlo?
Nella vita troppe persone prendono, io ho scelto di dare e ho trovato che con il dare si finisce con il ricevere!
English version //
You have set up a network aimed at spreading the principles and techniques of DJ–ing – is there a particular ideal or reason which motivated you to do this?
It started quite inocently back in 2006, I found out then that I was
the first one to give free on line lessons. I did it because I n joyed
helping and had no idea it would ever get so big.
In some of your videos you not only explain how to work on ‘the mixer’
but also how to work on ‘yourself’, giving advice of a psychological and
ethical nature – how important is this for a DJ?
I like to help people in many ways and to become a good dj you need to
become a good person too, so i try to motivate people in to doing
good!
And does the choice of music count for more than technique?
Yes and no… yes if you are a mobile dj, as a mobile dj will need to
play all styles of songs and the technique on how he she will play is
not of great importance, but a club dj who has a set and a style
will then more so have to consentrate on there technique.
When can a DJ really consider himself / herself a DJ?
If you play to people you dont know and or have been booked by people
you dont know then you can class your self as a working dj. We have all been in the position of playing to family and friends,
but to play to a new croud is a true dj experience.
Your tutorials are followed by more and more people – do you attribute
your success to anything in particular?
I keep it real, I do not try to be someone I am not… keep it real!
Today we have software capable of replacing the role of DJ – what do you
think of it? Does this software limit the DJ’s performance or take it to new
levels?
I like any new technology, it has good points and bad… good  is it
can take a dj to a new level if used in conjunction with the dj’s own
Skills… bad if the dj lets the technology do all the work and
he/ she will just sit there!
In Italian the words ‘artist’ and ‘craftsman’ are very similar, but do
still retain slightly different meanings. With regard to the figure of DJ,
can we make such a distinction? If so, when can we speak of an ‘artist’ and when of a ‘craftsman’?
In the dj world an artist is one who will put on a show and become an entertainer too, a craftsman is the dj who will take a sample of a song on the fly and use the kit he she has and make new sounds… while playing live to the croud.
Through your tutorials, are you aiming to provide a practical or artistic
training? Can one be trained to become an artist or does an artist develop on his / her own?
The artist is within us all, its about the indevidual taking the BIG
step to getting the artist out of them.
Today a lot of DJs dedicate a lot more time to their image than to their
skills. Has it always been like this? What is it due to?
A long time ago there where few dj’s so the music talked… now there
is much competition so its about being seen and becoming an act that
people remember… Deadmau5 with the head for an example… but he
is a good producer too!
I learn from you, but who do you learn from? Is there someone who
inspires you?
I was self taught… I get inspiration from the people i teach.
Have you ever received criticism for what you do?
Yes all the time, but my answer is quite simple… I will know
everything I need to know the day I die.
If the web hadn’t been invented, would you be doing what you’re doing
now? How?
Yes, I would still be willing to help others it’s in my nature.
Watching your videos, I wonder,  as everyone does (and now that I have
the chance I’m not going to miss the opportunity to ask you)  – where does all your material come from?
The music is given to me or its from my own collection… most of the kit is given to me too, to keep as the companies will then get the kit seen on the web, I started all this so i guess i deserve it.
In life too many people take , i choose to give and i find that through giving you will receive!
Beyond Common Ideas

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...