Normale non vuol dire giusto
Comment 1

Normale non vuol dire giusto#19

1621743-fedePrimarie delle idee. Diritti e Libertà. Centrodestra Nazionale. Vogliamo Vivere. Cosa sono? I nomi degli ultimi quattro movimenti nati a livello nazionale sul territorio italiano. Nati in quanto tempo? In qualche anno? Macché! Negli ultimi venti giorni.
Andiamo per ordine, meritano senz’altro qualche minuto del nostro tempo per percepire quanto l’individualismo italiano, anche in buona fede, possa avere mutazioni devastanti.
Primarie delle Idee: nuovo movimento lanciato da Giorgia Meloni, ex Ministro delle Politiche Giovanili del governo Berlusconi, e da Guido Crosetto, i grandi delusi per le mancate primarie del Pdl. Forse fra i pochi (o fra i primi?) che hanno deciso di sganciarsi dalle logiche decisioniste di un “padre nobile” (così definito da Alemanno) dalle tendenze padronali. Al loro primo raduno, dichiarano: “Vogliamo un luogo giusto dove batterci per le nostre idee e per il rinnovamento del Paese. Se quel luogo è il Pdl ci batteremo con lui. Altrimenti siamo pronti a costruire altro con chiunque vorrà starci”. La domanda è proprio questa: qualcuno vorrà starci? Perché quando si parla di politica nazionale non è sufficiente il consenso di qualche centinaia di persone. Con quelli, al massimo, si può fare i rappresentanti d’istituto alle scuole superiori.
Vogliamo Vivere: a presentare il movimento di Emilio Fede, qualche settimana fa, c’erano lui e… Basta. Alla fine, serafico, ha provato di sdrammatizzare con una battuta: “per fare notizia o ci vuole un successo, o un flop. E’ stato un flop, quindi la notizia c’è”. Vogliamo Vivere. Il movimento morto ancora in fasce. Non aggiungiamo altro.
Diritti e Libertà: Siamo a sinistra, questa volta. E’ Massimo Donadi, ex braccio destro di Antonio Di Pietro, a fondare il movimento dopo essersi staccato dall’Italia dei Valori con altri parlamentari. Ed ecco le prime dichiarazioni del Leader: “Nasciamo sulla base dei primi dodici articoli della Costituzione. Vogliamo essere il partito della Costituzione”. Ok, che vuol dire?
Centrodestra Nazionale: Il movimento vuole radunare tutti i vecchi membri di Alleanza Nazionale insoddisfatti del Pdl. Sembra ieri, La Russa che sosteneva la cacciata di Fini firmando il documento redatto ad hoc dal consiglio di presidenza del Pdl e voltandogli le spalle. Adesso la Santanché caccia lui e Gasparri dicendo: “Si facciano un loro partito”. Tutti contro tutti. Chi fa goal va in porta.

Nascono come funghi, uno dietro l’altro, e la maggior parte di questi, c’è da sterne certi, avranno vita breve. Che qualcuno si sia illuso di poter copiare, con gli stessi risultati, l’idea di Beppe Grillo, non è dato saperlo. Con sincerità, bisogna augurarsi che non sia così. Nei momenti di crisi la necessità è quella di unire le forze, non di dividerle. Sempre che il sogno non sia un nostalgico ritorno alle lotte comunali del tardo medioevo. Dopotutto è nella nostra natura. Un campanilismo tutto italiano che si oppone a un inarrestabile processo di unificazione con il resto del vecchio continente. L’Europa, signori, incombe. Per fortuna. Per le formiche non c’è più tempo.

Alessandro Cillario

1 commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...