Musica Italiana
Lascia un commento

Leggi qui || Il progetto di Giulio

Giulio Ieraci, tra pochi giorni ventunenne, è nato a Bologna. Ha studiato presso il liceo classico Marco Minghetti. Attualmente frequenta Psicologia a Cesena. Per quanto riguarda gli studi musicali dai 14 ai 19 anni ha studiato privatamente canto, chitarra, armonia e composizione moderna, basso e pianoforte a livelli più alti. Dopo la maturità ha incominciato a frequentare il conservatorio Martini di Bologna, dove tutt’ora studia armonia e composizione classica, lettura degli spartiti e pianoforte. Rock, metal, punk, genere demenziale (che fa tutt’ora), jazz, progressive metal, progressive rock e hard rock sono solo alcuni degli stili musicali da lui sperimentati. Giulio, polistrumentista, ha avuto anche parecchie esperienze musicali, suonando in una quindicina di gruppi. Il penultimo gruppo che ha visto la sua collaborazione è quello dei Radionomia, ai quali feci un’intervista che venne pubblicata su Muromag prima dell’inizio dell’estate 2012. L’abbandono dei Radionomia non fu solo dovuto agli impegni universitari e al conservatorio, ma anche al suo progetto musicale. Perchè Ieraci non è solo un polistrumentista. E’ anche un cantautore. E questo suo progetto cantautorale, che ha il suo esordio nell’estate 2010, è il protagonista dell’intervista fatta a Giulio due settimane fa. Inizialmente impostato in uno pseudo gruppo, il progetto si è evoluto in una vera e propria band, gli Yeracheese, in piedi dal 2011/2012. E il progetto? E’ un album, dal titolo DON GIOVANNI E LA SEDUZIONE MUSICALE, dove musica, testi e arrangiamenti sono opera di Giulio. Per capire la storia che racchiude il progetto stesso è necessario citare alcuni titoli di canzoni presenti in questo album: Che cosa vali, Dottor seduttore, Il ritorno di Giovanni, Musita (musica + vita), Musiverso (musica + universo), Estetica ed etica, Vento, X+Y = Z. Ed ora la storia: un giovane studente universitario, dopo essersi lasciato con la sua ragazza (Che cosa vali), si trasforma in Don Giovanni (Dottor seduttore). Dopo aver perseverato nel suo ruolo di autentico seduttore (X+Y=Z) muore, ma, a differenza della vera opera del Don Giovanni, risorge (Il ritorno di Giovanni), dimenticandosi del suo passato da seduttore e riprendendo gli studi. Studi che, però, sono prevalentemente musicali. Sogna di essere nato per vivere di musica (Musita) e, al contrario della sua vita precedente, si fidanza stabilmente. A un certo punto della sua vita da uomo risorto cominciano, però, a venirgli dubbi esistenziali dati dalla sua esperienza passata di Don Giovanni. E così si interroga se sia più giusto avere una relazione stabile o tante donne (Estetica ed etica). Sceglie l’estetica, cioè la seduzione, ma concepita come una sorta di seduzione generale: il potere seduttore di Don Giovanni viene unito a quello trascendentale della musica. Unione o sintesi a cui questo studente è stato guidato attraverso un “Vento”. Dopo esser diventato direttore d’orchestra standard, diventerà un perfetto direttore galattico, accordatore di tutta l’umanità (Musiverso): riuscirà, perciò, a far regnare l’armonia su tutta l’umanità, accordando i cuori delle persone secondo una precisa accordatura, così come si fa con le corde della chitarra per farla suonare bene (nella parola “accordatura” Giulio ha trovato metaforicamente la parola latina “Cor, Cordis” che significa, appunto, cuore). Per realizzare questo progetto Giulio ha letto parecchi libri e si è molto documentato. Attualmente è in cerca di un produttore e gli piacerebbe fare anche un musical inerente a ciò. Inoltre a fine novembre 2012 uscirà il CD compilation dell’Antoniano all’interno del quale ci sarà anche Dottor seduttore, una delle canzoni del concept album, che sarà scaricabile direttamente dalla sua pagina Facebook tramite bandpage e di cui sarà fatto un video.

Questo è quanto, e personalmente trovo questo progetto cantautorale molto interessante.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...