Mese: agosto 2012

☁ RMX Bon Iver, Bon Iver || Ascolta

Finisce oggi il contest di in “RMX Bon Iver, Bon Iver“, sponsor Spotify. I master vocali delle dieci tracce dell’ultimo album boniverino erano state gettate in pasto ai producer di Indaba Music circa un mese fa, come esca 1000$ a traccia e un lancio sul sito sponsor. Obbiettivo? Un album di remix, di quelli tanto apprezzati in questi anni. Risultato? Una valle di lacrime; insieme alla MIA traccia molto berlin, tutti i non pro-member si sono limitati giusto a cambiare un filtro vocale e a looppare il verso dei demoni di Calgary. Banali. Comunque non sarebbero stati esaminati per il contest. I pro-member (esaminati perché paganti) donano comunque poca gioia; quasi nessuno ha proposto qualcosa di innovativo e discostato dall’originale (vedi Crytal Fighters con “Jump into the fog”). Molti imitatori di James Blake, con poca fantasia hanno giusto cambiato la base, pochi suoni nuovi e tanto engineering violento alla Mrs. Robinson. Tutto ciò con l’unico risultato di rallentare ulteriormente Bon Iver, che già ci va piano coi bpm. Calgary era sicuramente la traccia più difficile/gettonata, Mockingbird ha …

✎ Facile come un Grillo || Sono solo canzonette

Basta un poco di pubblicità e la pillola va giù, lo insegna la politica non i gruppi musicali che  gettano merda per ottenere qualche visualizzazione. Giuseppe Grillo da Genova è praticamente imbattibile, penso che nessuno politicamente potrà contrastare la sua ascesa; se non sarà il 2013 sarà il 2014 o il 2015, il futuro è qui. Difficilmente la politica delle promesse e gli slogan elettorali potranno battere il computer e le parole di uno che dice sempre la cosa giusta al momento giusto, discutibile o meno la scelta di Bersani di rimarcare il termine “Fascista” va di pari passo con quella di Berlusconi all’epoca con “Comunisti”; ovviamente le due cose non possono paragonarsi minimamente poiché uno è considerato reato ( giustamente ) l’altro no.  Poi facciamo i conti su quello che è l’effettivo popolo Italiano, i giovani non sono mai stati interessati e per anni hanno deciso di polemizzare senza costruire, trovare qualcuno che gli ascolta con un computer e un camper equivale a un grande megafono; poi ci sono i 40/50 enni che hanno …

▲ Pencil, FARYN, Frederick Riche || Album Stream

Arriva Settembre e noi ci prepariamo con questi 3 dischi prodotti tra il 2011 e il 2012 che il molti hanno dimenticato. Disco del 2011, ma scoperto ieri notte quello del Belga Frederick Riche, Art Pop che gioca sul filone degli anni 80. Senso criptico e passione, niente male. Personalissima la musica sperimentale dei Pencil, a metà tra il Pop e il Rock gli Australiani sfornano un EP leggero di 4 tracce che ricorda l’Europa e quella volta che la nonna ti copriva con la sua coperta di lana. Dream Pop allo stato puro, con contorno Lo-Fi e una voce che t’accompagna lungo giornate scandinave, da Brooklyn FARYN con Doron Diamond, dolce e sublime.

▲ Wing Dam || Dogwood EP

Synth Pop rilasciato a Giugno ma con un occhio alla primavera; cene all’aperto e pic nic fuori porta con i tuoi amici, dove alla base c’è il vino e non bisogna fare i grotteschi, non si parla di grigliate ma di veri e proprio tramezzini di chiaro stampo Inglese, quindi non dimenticatevi le sfumature e non lasciate nulla al caso, i Wing Dam sono la colonna sonora perfetta con questo mix sperimentale di synth e avanguardia ( da pic nic ovviamente…).